REPORT LUGLIO 2017

Mese estivo per antonomasia, caldo, stabile e secco, anche questo luglio 2017 ha tenuto ben fede al proprio ruolo. Le temperature, sia diurne che notturne, si sono mantenute elevate per tutto il mese, ben oltre un grado sopra le medie di riferimento per tutte e tre le decadi. In collina, considerando l’intero mese, abbiamo avuto una media delle MAX di circa +31°c. e una media per le MIN di circa +19°c. Lo scarto dalle medie climatiche normali è di circa +1,5°C., sia per le MAX che per le MIN. I giorni mediamente più caldi del mese sono stati il 9 e il 31, con contributo più importante delle MIN per il giorno 9 e delle MAX (in alcune stazioni da record per luglio) per il 31. Il giorno più fresco è stato invece ovunque il primo giorno del mese.

Pochi, pochissimi, gli episodi perturbati. Le uniche precipitazioni degne di nota si sono avute nel giorno 2 con rovesci molto localizzati che hanno interessato solo alcune zone del Chianti fiorentino e dei Monti del Chianti (3mm a Tavarnelle e 2mm a Lamole) e nei giorni 22,24 e 25 con temporali, anch’essi molto localizzati, che hanno interessato stavolta soprattutto il Chianti senese con Gaiole (10mm sia il 22 che il 25) e Castellina (18mm il 25) le più colpite. Nel complesso gli accumuli mensili sono mediamente nell’ordine dei 2-5mm per il Chianti fiorentino (2,4mm il totale alla nostra stazione OPC), e dei 15mm per le zone del Chianti senese, seppur tutti distribuiti in maniera molto irregolare e localizzata.

Andamento meteo-climatico mese di luglio